Torna alla home
Home > Il calesse > I confronti > Approfondimento

I confronti

Approfondimento > Vasi greci

Vaso attico con corteo nuziale. New York, Metropolitan Museum. Vaso attico con corteo nuziale. New York, Metropolitan Museum.
Un vaso greco del 550-525 a.C. raffigura un corteo nuziale con gli sposi che arrivano nella casa maritale su due calessi: il carro della sposa precede quello dello sposo. Ad attenderli c'è una donna, forse la madre di lui. Se escludiamo la tipologia della ruota, i due calessi sono simili a quello restituito dalla tomba XI: il sedile è posto al centro della cassa, le cui sponde, non rivestite di materiale alcuno, corrono come ringhiere lungo i lati lunghi del pianale. Come era di norma anche nell'Italia antica, i due calessi sono tirati da una coppia di muli e da una di asini. Al calesse sabino e al cocchio trovato insieme sembra invece che fosse associata solo una coppia di cavalli, forse utilizzata per entrambi i veicoli, ma in via eccezionale: un carro veloce come il cocchio non poteva infatti essere tirato da animali dall'andatura lenta; il contrario è invece ammissibile. Si deve comunque sapere che la statura dei cavalli nell'antichità era davvero piccola e non deve sorprendere se una coppia di asini o muli poteva essere sostituita da cavalli.

Torna indietro